Scheda Emirati Arabi Uniti

Vi sono diverse ragioni del perché gli Emirati Arabi Uniti sono divenuti una destinazione molto popolare tra gli expats di tutto il mondo che ivi si trasferiscono per lavoro, studio o turismo.

Situati nel cuore del Medio Oriente, gli EAU sono uno dei paesi più liberali ed occidentalizzati dell’area del Golfo ed ospitano più di 150 nazionalità. Mentre Dubai ed Abu Dhabi costituiscono il motore commerciale e turistico della regione, il paese nel suo complesso ha molto da offrire in termini di stili di vita e sviluppo della carriera professionale.

Infatti, gli EAU sono un paese che de facto offre più opportunità lavorative di altri nel Medio Oriente e le sue autorità locali incoraggiano attivamente il business straniero come dimostrato dalla presenza di numerose free zones sul territorio dove gli expats possono aprire una compagnia senza aver bisogno dello sponsor locale (per maggiori informazioni per aprire un’attività negli Emirati Arabi Uniti, clicca qui).

Con la combinazione di redditi tax-free, ambiente pro-expats, clima soleggiato, prossimità alle maggiori destinazioni turistiche asiatiche e all’alta qualità di vita, gli EAU sono decisamente il posto adatto dove trasferirsi.

Ma il paese costituisce anche un ottimo mercato d’investimento. Numerosi sono, infatti, i produttori che hanno deciso di investire a Dubai o in un altro Emirato senza aver optato per l’apertura di una società negli Emirati Arabi Uniti.

Servendosi di agenti o distributori commerciali, possono appunto usufruire delle grandi potenzialità che il mercato emiratino offre, promuovere o vendere i propri prodotti con il minor rischio possibile ed a costi davvero vantaggiosi (per maggiori informazioni sui servizi di intermediazione, clicca qui)​

INFORMAZIONI CHIAVE

Governo
Fondati il 2 Dicembre 1971, gli Emirati Arabi Uniti sono una federazione di sette emirati, quali Abu Dhabi, Dubai, Sharjah, Ajman, Umm al Quwain, Ras Al Khaimah e Fujairah.
Il presidente,Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan, governa anche l’emirato di Abu Dhabi, la cui città serve da capitale della federazione.

Geografia
Con un’area totale di 83,600 chilometri quadrati, di cui Abu Dhabi costituisce circa l’87%, gli EAU sono localizzati nella punta a sud-est della Pernisola Arabica sul Golfo Persico, confinando con l’Oman ad est ed Arabia Saudita al sud e condividendo, inoltre, confini marittimi con il Qatar e l’Iran.

Clima
Il clima è sub-tropicale con estati roventi ed inverni caldi. Durante i mesi più caldi, da maggio a settembre, la temperatura potrebbe oscillare tra i 35 e 50 gradi centigradi, accompagnata da alti livelli di umidità. La situazione migliora da ottobre fino alla fine di aprile, con temperature gradevoli comprese tra i 20 e 30 gradi centigradi e con bassa umidità. Il paese è, tuttavia, ben organizzato per rendere queste condizioni vivibili per i suoi residenti, in quanto i sistemi di aria condizionata sono stati inevitabilmente dispiegati ovunque (abitazioni, uffici, taxi, tram, fermate di autobus, centri commerciali). Le piogge sono infrequenti e solitamente si verificano tra novembre e marzo, con livelli medi di precipitazione di 152 mm.

Lingua
L’arabo è la lingua ufficiale del paese ed è prevalentemente utilizzata nell’ambito governativo e del business, ma l’inglese è il linguaggio più comune nelle comunicazioni tra le numerose nazionalità che popolano il paese.

Demografia
Con una popolazione di circa 8.3 milioni, gli EAU detengono uno dei più alti tassi demografici al mondo principalmente a causa dell’immigrazione. Solo l’11% della popolazione è locale, mentre il resto è formato dagli expats del sud-est dell’Asia, da altri paesi arabi, dall’Europa e dall’Occidente.

Sanità
Gli EAU vantano un sistema sanitario considerevolmente qualificato ed alcune delle strutture migliori al mondo, con dottori altamente specializzati provenienti perlopiù da paesi occidentali. I costi sono generalmente cari se non si è in possesso della carta sanitaria, la quale costituisce, peraltro, un requisito essenziale per l’ottenimento del visto lavorativo.

Alloggio
Il mercato immobiliare è abbastanza attivo negli EAU e gli expats possono optare se comprare o affittare differenti tipologie di proprietà, dagli appartmenti alle ville (con alcune eccezioni per aree specifiche). I costi sono aumentati notevolemente negli ultimi anni ma tale andamento si è invertito con la recente caduta dei prezzi del petrolio. Diversi edifici includono servizi come piscine, palestre, saune e parcheggi coperti.

Sistema Bancario
Le maggiori banche internazionali e le loro sussidiarie hanno stabilito la loro presenza negli EAU attraverso multiple sedi secondarie. I loro uffici possono essere collocati anche all’interno dei centri commerciali, dove puoi facilmente aprire un conto corrente, ottenere una carta di debito/credito con cui puoi ritirare contante da una delle numerose ATM distribuite ovunque e di usarla per le tue transazioni, che siano online o meno.

Tassazione
Uno dei maggiori incentivi a trasferirsi negli EAU è la prevalente mancanza di tassazione, soprattutto per i redditi. Tuttavia, vi possono essere tasse municipali sulle proprietà, hotel o ristoranti, soprattutto dopo l’introduzione dell’IVA al 5% (per maggiori informazioni sugli effetti dell’IVA negli Emirati Arabi Uniti, clicca qui).

Costo della Vita
Nelle principali città degli EAU, il costo generale della vita è comparabile a quello di diverse capitali dei grandi paesi del mondo. Anche se vi è fondamentalmente assenza di tassazione, alcuni costi risultano essere elevati, come l’alloggio o cibi importati. Tutti i prodotti elettronici sono, invece,meno cari che in Occidente e le utenze sono regolamentate dal governo di ogni singolo Emirato, cosicché i prezzi possono variare a seconda della località.

Educazione
Con investimenti crescenti nel settore dell’educazione, gli EAU costituiscono una delle destinazioni più attraenti per gli studenti stranieri. Vi sono numerose scuole private internazionali per gli expats, oltre che colleges ed università di alto profilo che offrono un’educazione di tipo occidentale. Le rate scolastiche sono care e la loro accessibilità dipende dal livello di reddito.

Visto
Vi sono differenti tipi di visto a seconda dello scopo. Se si visitano gli EAU per turismo, occorre innanzitutto verifcare se sia necessario presentare domanda per il visto in anticipo o se possa essere ottenuto all’arrivo.
Gli studenti universitari possono ottenere il visto per studenti se sono rispettati tutti i criteri richiesti dallo specifico istituto.
I lavoratori sono sponsorizzati dalla loro compagnia, la quale si fa carico di tutti i costi del visto di residenza e, talvolta, anche di quello dei familiari.
Da tenere in considerazione che il visto di residenza è richiesto al fine di eseguire svariate attività, quali l’ottenimento della patente di guida locale, l’apertura di un conto corrente o l’affitto di proprietà su base annuale.